La Polonia può attirare mezzo milione di lavoratori dalla Bielorussia

, February 14, 2022
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tuttavia, non ci sono abbastanza lavoratori dall’Ucraina. L’alternativa sono i lavoratori dalla Bielorussia, che – secondo le stime degli esperti del servizio del personale – siamo in grado di attrarre per circa 0,5 milioni. “Nel primo anno del 2021, 998.000 dipendenti dell’Est sono stati iscritti nel registro del lavoro degli istituti di collocamento.

Tuttavia, non ci sono abbastanza lavoratori dall’Ucraina. L’alternativa sono i lavoratori dalla Bielorussia, che – secondo le stime degli esperti del servizio del personale – siamo in grado di attrarre per circa 0,5 milioni. “Nel primo anno del 2021, 998.000 dipendenti dell’Est sono stati iscritti nel registro del lavoro degli istituti di collocamento.

Si tratta del 63% in più rispetto a un anno fa, quando è scoppiata la pandemia, ma del 18% in più rispetto alla prima metà del 2019 Tuttavia, non ci sono abbastanza lavoratori dall’Ucraina. L’alternativa sono i lavoratori dalla Bielorussia, che – secondo le stime degli esperti del servizio del personale – siamo in grado di attrarre per circa 0,5 milioni – si legge nel comunicato.

Krzysztof Inglot, presidente del servizio del personale, ha sottolineato che attualmente “i datori di lavoro stanno affrontando gli stessi problemi che conoscevano prima della pandemia, e uno dei più importanti è il deficit di manodopera e la paura di esaurire il lavoro dall’Ucraina”. Secondo il Servizio del personale, secondo le statistiche ZUS, nel giugno di quest’anno il numero di stranieri registrati era di 819.000 stranieri, 100.000 in più rispetto al gennaio di quest’anno; nel primo semestre, il numero di permessi di lavoro emessi è stato di 232.000, vale a dire 34.000 in più all’anno. I cittadini della Bielorussia erano al secondo posto, con più di 16.500 permessi di lavoro emessi per loro, oltre 4.300 in più rispetto all’anno precedente.

Il “Barometro del mercato del lavoro polacco” mostra che la maggiore domanda di cittadini bielorussi può essere vista nell’industria – circa una su dieci aziende dichiara di impiegarne. “Secondo le stime degli economisti di Credit Agricole, grazie agli stranieri registrati in ZUS il PIL nel nostro paese è maggiore del 2-3%.

Convertito in zloty si traduce in un PIL da 40 a oltre 60 miliardi di zloty”- la sintesi all’interno del materiale.

Seguici su Facebook

La nostra comunità italiana in Polonia sta crescendo. Aiutaci a diventare numerosi. Metti mi piace alla nostra pagina



Caro lettore,

La tua voce è molto importante per noi. Vogliamo condividere con te informazioni utili e argomenti interessanti per la comunità italiana in Polonia. Se c'è qualcosa, storia, evento che vorresti pubblicizzare, scrivici a info@poloniami.pl

Ti invitiamo inoltre a inviarci annunci di lavoro, piccoli annunci per la vendita / acquisto, saremo lieti di comunicarli tra la nostra crescente comunità. Stiamo aspettando le tue informazioni!