Sono i polacchi i migliori alpinisti dell’Himalaya

, July 23, 2019
  • 314
    Shares

I polacchi appartengono ai migliori alpinisti himalayani. Furono le prime persone a scalare la maggior parte degli ottomila in inverno. Hanno completato la corona dell’Himalaya tre volte.

  • 314
    Shares

I choose the mountain and I ‘ll never stop climbing. La poesia di Howard Simon è perfetta per il popolo polacco sempre capace d’imprese eccezionali. La scalata degli ottomila in inverno è uno dei tanti esempi della forza di questa nazione.

Le 14 montagne più alte al mondo

Con il termine ottomila si indicano comunemente le 14 montagne della Terra che superano gli 8.000 metri di altitudine sopra il livello del mare.

Himalaya location map.png
Source: Di Ilario – Opera propria, CC BY-SA 3.0, Wikipedia Distribuzione geografica degli 8000 tra Himalaya (dx) e Karakorum (sx)

La lista ufficiale è stata calcolata negli anni trenta del Novecento sulla base del concetto di massiccio. Con questo termine si indica una regione montuosa dall’aspetto compatto.

Mountain Location Height First to summit (nationality) Date
Meters Feet
1. Everest Nepal/Tibet 8,850 29,035 Edmund Hillary (New Zealander, UK), Tenzing Norgay (Nepalese) May 29, 1953
2. K2 (Godwin Austen) Pakistan/China 8,611 28,250 A. Compagnoni, L. Lacedelli (Italian) July 31, 1954
3. Kangchenjunga Nepal/India 8,586 28,169 G. Band, J. Brown, N. Hardie, S. Streather (UK) May 25, 1955
4. Lhotse Nepal/Tibet 8,516 27,940 F. Luchsinger, E. Reiss (Swiss) May 18, 1956
5. Makalu Nepal/Tibet 8,463 27,766 J. Couzy, L. Terray, J. Franco, G. Magnone-Gialtsen, J. Bouier, S. Coupé, P. Leroux, A. Vialatte (French) May 15, 1955
6. Cho Oyu Nepal/Tibet 8,201 26,906 H. Tichy, S. Jöchler (Austrian), Pasang Dawa Lama (Nepalese) Oct. 19, 1954
7. Dhaulagiri Nepal 8,167 26,795 A. Schelbert, E. Forrer, K. Diemberger, P. Diener (Swiss), Nyima Dorji, Nawang Dorji (Nepalese) May 13, 1960
8. Manaslu Nepal 8,163 26,781 T. Imamishi, K. Kato, M. Higeta, (Japanese) G. Norbu (Nepalese) May 9, 1956
9. Nanga Parbat Pakistan 8,125 26,660 Hermann Buhl (Austrian) July 3, 1953
10. Annapurna Nepal 8,091 26,545 M. Herzog, L. Lachenal (French) June 3, 1950
11. Gasherbrum I Pakistan/China 8,068 26,470 P. K. Schoeing, A. J. Kauffman July 4, 1958
12. Broad Peak Pakistan/China 8,047 26,400 M. Schmuck, F. Wintersteller, K. Diemberger, H. Buhl (Austrian) June 9, 1957
13. Gasherbrum II Pakistan/China 8,035 26,360 F. Moravec, S. Larch, H. Willenpart (Austrian) July 7, 1956
14. Shisha Pangma Tibet 8,013 26,289 Hsu Ching and team of 9 (Chinese) May 2, 1964
Source: Infoplease

L’alpinismo invernale polacco

L’alpinismo invernale è uno sport estremamente difficile a causa delle temperature estremamente basse e degli uragani, che sono frequenti in quel periodo nell’Himalaya e nel Karakorum.

Eppure i polacchi hanno fatto delle scalate invernali di ottomila il loro sport nazionale.

Molti di loro hanno pagato il prezzo più alto per questo, ma i risultati delle squadre polacche sono ancora spettacolari. Tra le 12 vette raggiunte in inverno, ben 10 prime ascensioni appartengono a alpinisti polacchi.

Il primo risultato di questo tipo fu la salita del Monte Everest da parte di Krzysztof Wielicki e Leszek Cichy nel febbraio 1980.

Source: Instagram @gory.magazyn
Wielicki continuò con il completamento di tutti i 14 ottomila, chiamati la Corona dell’Himalaya, nel 1996 come quinto uomo al mondo. 
Il primo polacco e il secondo uomo al mondo a completare questa sfida fu Jerzy Kukuczka, considerato uno degli alpinisti più illustri del XX secolo.
Source: Instagram @karakorum2

In vita non raggiunse un riconoscimento mediatico internazionale proporzionale alle imprese compiute, nonostante avesse compiuto l’ascesa di tutte le vette nella metà del tempo impiegato da Messner, aprendo nuove vie di difficoltà maggiore oppure scalando in inverno.

Questo è dovuto alle difficoltà economiche e politiche attraversate dalla Polonia fra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80. Kukuczka e molti altri alpinisti polacchi finanziavano le loro spedizioni dipingendo le ciminiere delle fabbriche con grande velocità, utilizzando le corde e le tecniche di alpinismo invece dei convenzionali ponteggi.

Nel suo libro Il mio mondo verticale emergono molti aspetti legati alla povertà delle loro spedizioni, specie se confrontate con quelle occidentali nello stesso periodo.

La prima donna a raggiungere la vetta del K2

Wanda Rutkiewicz è stata un’alpinista polacca. Nel 1986 fu la prima donna al mondo a raggiungere la vetta del K2 (30 minuti prima di Liliane Barrard, poi deceduta durante la discesa impresa che le riuscì senza l’uso di ossigeno supplementare.
Source: Instagran: @_lidea_
Tutto ciò che mi mancherà dopo la morte saranno le montagne.
(Wanda Rutkiewicz)
E’ stata vicina al completamento della Corona dell’Himalaya e l’avrebbe fatto come la prima donna di sempre. Sfortunatamente, la sua morte alle pendici del Kangchenjunga nel 1992 mise fine a questi piani.
È difficile dire esattamente cosa abbia portato a una generazione così talentuosa di alpinisti polacchi. Alcuni credevano che la sofferenza della Polonia nel 20 ° secolo avesse creato un gruppo di persone resiliente e guidato. I polacchi, tuttavia, credevano che il loro successo in montagna provenisse da una tradizione di nobiltà e coraggio che era inerente alla loro cultura.
Indipendentemente dalla fonte del loro successo, era chiaro che questi scalatori erano dotati in modo univoco.
I choose the mountain

And I shall forever be ascending

I choose the mountain.

Seguici su Facebook

La nostra comunità italiana in Polonia sta crescendo. Aiutaci a diventare numerosi. Metti mi piace alla nostra pagina



Caro lettore,

La tua voce è molto importante per noi. Vogliamo condividere con te informazioni utili e argomenti interessanti per la comunità italiana in Polonia. Se c'è qualcosa, storia, evento che vorresti pubblicizzare, scrivici a info@poloniami.pl

Ti invitiamo inoltre a inviarci annunci di lavoro, piccoli annunci per la vendita / acquisto, saremo lieti di comunicarli tra la nostra crescente comunità. Stiamo aspettando le tue informazioni!

Comments

comments