PGNiG: non siamo preoccupati per le fonti di approvvigionamento di gas

, February 22, 2022
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

PGNiG è ben preparata per il 2023, quando il contratto con la russa Gazprom per la fornitura di gas naturale cesserà di applicarsi. La diversificazione delle fonti di approvvigionamento le nuove trivellazioni sul letto norvegese e una flotta di vettori di gas noleggiati garantiranno la nostra sicurezza energetica – ha dichiarato Paweł Majewski, Presidente del Consiglio di Amministrazione di PGNiG, al XXX Forum Economico di Karpacz.

PGNiG è ben preparata per il 2023, quando il contratto con la russa Gazprom per la fornitura di gas naturale cesserà di applicarsi. La diversificazione delle fonti di approvvigionamento le nuove trivellazioni sul letto norvegese e una flotta di vettori di gas noleggiati garantiranno la nostra sicurezza energetica – ha dichiarato Paweł Majewski, Presidente del Consiglio di Amministrazione di PGNiG, al XXX Forum Economico di Karpacz.

Il presidente Majewski ha preso parte al gruppo di discussione “Sfide per la sicurezza energetica”. Durante l’incontro, ha presentato le principali ipotesi della strategia di PGNiG in relazione alla scadenza del contratto per le forniture di gas dalla Russia. Il contratto con Gazprom termina il 31 dicembre 2022, quindi sta per arrivare.

PGNiG si concentra principalmente sulla diversificazione delle fonti di gas. “La produzione propria, oltre a quella del Paese, sarà mantenuta ad un livello stabile di circa 4 miliardi di metri cubi all’anno. Inoltre, la produzione sul suolo norvegese, a seguito dell’ultima transazione con INEOS porterà un totale fino a 2,5 miliardi di metri cubi di gas naturale all’anno” – ha dichiarato il presidente Majewski. Nel 2027, la società prevede di lanciare nuovi pozzi di produzione sul suolo norvegese, che daranno fino a 4 miliardi di metri cubi di gas.

“Naturalmente, il gas ci raggiugerà attraverso il tubo del Baltico, ovvero l’investimento di punta di GAZ-SYSTEM. Nel tubo del Baltico, ci riserviamo la stragrande maggioranza della sua capacità” – ha detto il rappresentante di PGNiG.

Inoltre, la materia prima fluirà anche attraverso il gasdotto Polonia-Lituania, attraverso un interconnettore con la Slovacchia. Si tratta di nuovi investimenti in corso, che saranno pronti nel 2023.

“Forniremo anche rifornimenti attraverso il porto del gas di Świnoujście, sarà carburante dal Qatar e dagli Stati Uniti. A seguito di un aumento dei contratti americani, m.in. da venture Global, Avremo un volume complessivo di circa 9 miliardi di metri cubi di gas naturale dagli Stati Uniti. Naturalmente, questo è un volume che possiamo anche scambiare a livello globale, perché noleggieremo navi a gas per trasportare GNL. Quattro di queste unità saranno nella nostra flotta” – ha detto il presidente Majewski.

Allo stesso tempo, ha sottolineato che il volume totale annuo di GNL che PGNiG avrà a sua disposizione dopo il 2023 è di circa 12 miliardi di metri cubi dopo la rigassificazione.

Alla domanda sulle attuali riserve di gas, il presidente Majewski ha detto che i magazzini polacchi di questo combustibile sono pieni al 90%. Le nostre risorse, a differenza di quelle dell’Europa occidentale, sono molto grandi.

“L’Europa non ha assicurato che i suoi magazzini siano sufficientemente pieni. Gazprom sta girando il gallo, limita l’offerta. Si tratta di un gioco calcolato per aumentare i prezzi, ma anche per forzare alcune decisioni legate alla certificazione di Nord Stream 2, che è già notata anche dai decisori nei paesi dell’Europa occidentale” – ha detto il rappresentante di PGNiG.

A questo punto, ha anche sottolineato che, sebbene PGNiG sia una società di diritto commerciale che si muove sul mercato su base commerciale, dà priorità alla sicurezza dell’approvvigionamento sul mercato polacco.

“Siamo sicuri sia dal punto div ista commerciale che delle scorte. Le date delle consegne di GNL che arrivano al terminal di Świnoujście ci permettono di guardare con calma alla stagione invernale” – ha riassunto il presidente Majewski.

Seguici su Facebook

La nostra comunità italiana in Polonia sta crescendo. Aiutaci a diventare numerosi. Metti mi piace alla nostra pagina



Caro lettore,

La tua voce è molto importante per noi. Vogliamo condividere con te informazioni utili e argomenti interessanti per la comunità italiana in Polonia. Se c'è qualcosa, storia, evento che vorresti pubblicizzare, scrivici a info@poloniami.pl

Ti invitiamo inoltre a inviarci annunci di lavoro, piccoli annunci per la vendita / acquisto, saremo lieti di comunicarli tra la nostra crescente comunità. Stiamo aspettando le tue informazioni!